PD CON FOGGETTA – IL PROGRAMMA

La nostra Sesto è una città ricca di passioni, energie e competenze che possono e devono essere connesse al fine di costituire un bene comune che faccia sentire, davvero, tutte e tutti parte della stessa comunità.

PDSestoSG  L’adesione

Noi del Partito Democratico siamo convinti che si possa concretizzare il sogno di reinventare una nuova città, nella quale le persone sono al centro di un tessuto sociale che realizza per i bambini, i ragazzi e i giovani, il futuro della nostra città, una rete di servizi educativi a partire dall’infanzia, passando per la scuola e le agenzie educative pubbliche e private che in rete offrano un supporto di qualità attorno ad un progetto che deve essere guidato dal Comune

Proposte che MIGLIORANO SESTO

AMBIENTE

 Perché dovremmo accontentarci di vivere alla periferia di Milano, quando potremmo abitare in una delle città metropolitane più importanti d’Europa?

PROGETTARE una nuova città, capace di riconnettere spazi pubblici e reti sociali, di realizzare nuovi modi di abitare e di lavorare.

PRATICARE politiche di attenzione ambientale, investendo sull’ampliamento delle grandi aree verdi, Parco Nord e PMVL, sulle reti di mobilità dolce, piste ciclabili ed isole pedonali.

LAVORO

Un territorio si caratterizza dalla sua produzione, creatività e capacità di fare innovazione, come PD vogliamo:

RINFORZARE il tessuto produttivo locale, integrando lo sviluppo economico con gli investimenti delle aree ex Falck.

IMPLEMENTARE una cabina di regia con organizzazioni sindacali e associazioni datoriali che si occupi di: agevolare inserimento studenti nel mondo del lavoro, contrastare il “lavoro povero” e monitorare la sicurezza nei luoghi di lavoro.

COMUNITÀ

Il primo segno di una comunità che vuole essere tale è l’attenzione ai più deboli e svantaggiati.

CREARE presidi sociosanitari territoriali con una riorganizzazione dell’Assistenza Domiciliare Integrata che coinvolga tutti gli operatori sociosanitari col fine di ridurre i ricoveri ospedalieri e nelle RSA.

FAVORIRE una rete fra medici e infermieri per garantire la copertura alle necessità urgenti del cittadino. Questo metodo di lavoro deve diventare la vera anima delle Case di Comunità, che devono avere tutti i servizi essenziali.

PROMUOVERE la vita autonoma delle persone disabili, garantendone l’accesso a scuola e a percorsi formativi. Sosterremo la realizzazione di progetti che consentano una vita indipendente, la rimozione di barriere architettoniche, rilancio del tavolo legge 104, definizione del progetto di vita che non lasci le famiglie sole.

CREDERE nelle relazioni di socialità e solidarietà. La comunità nasce e cresce dalle famiglie, queste devono ricevere attenzione e supporto specialmente nei momenti più problematici, come la conciliazione famiglia – lavoro – cura, con una rete di servizi territoriali e la valorizzazione del ruolo degli anziani.

ABITARE

Il tema dell’abitare deve tornare ad essere un pilastro portante delle politiche cittadine. Va affrontato con molti strumenti perché moltissime sono le esigenze presenti nel nostro territorio e molto diverse tra loro.

FAVORIRE l’insediamento di giovani famiglie e la mobilità abitativa promuovendo la nascita di condomini solidali che possano garantire prezzi accessibili.

RINFORZARE i servizi di prossimità per i più fragili (disabili, anziani) in un mix sociale di abitanti e socialità mutualistica nella gestione di servizi per le famiglie.

SPORT

Il rapporto tra associazioni e Comune è cruciale per uno sport accessibile a tutti.

POTENZIARE l’Ufficio Sportivo comunale per coordinare al meglio un’offerta sportiva che non può essere lasciata solo alle singole società.

RIDARE un ruolo attivo e partecipato alla Consulta dello Sport.

GARANTIRE l’accesso per tutti i cittadini ad uno sport inclusivo. Immaginiamo, ad esempio, palestre a cielo aperto in parchi e giardini per il benessere di tutti.

SCUOLA E EDUCAZIONE

Bambini e ragazzi sono soggetti portatori di diritti. Il pilastro della democrazia sono la pari opportunità di sviluppo personale e sociale di cui la scuola è il luogo d’elezione.

PUNTARE sul sostegno amministrativo alle scuole per accedere ai fondi (PNRR) e per l’adeguamento degli edifici scolastici.

RIPRISTINARE ED ESTENDERE l’offerta fino ai 14 anni dei Centri Ricreativi Estivi che siano inclusivi per i fragili, garantendo l’ampliamento dell’offerta di attività in orario extracurricolare da svolgersi negli edifici scolastici fino ai 14 anni.

CULTURA

La cultura e la scolarizzazione sono il principale motore di sviluppo e promozione sociale e personale.

ESTENDERE il diritto alla bellezza, come conoscenza delle arti e promozione dell’espressione individuale attraverso il potenziamento ed estensione dell’offerta delle scuole civiche e associazioni culturali.

VALORIZZARE i luoghi fisici che caratterizzano per senso e memoria la nostra città, inseriti in un contesto metropolitano che renda Sesto parte attiva della trasformazione futura per un museo di impresa diffuso.

Condividi

PD con Foggetta

PD Sesto San Giovanni

Partito Democartico – Sede cittadina
via Cesare da Sesto,19
20099 Sesto San Giovanni
tel. 02 22470558
Facebook Pagelike Widget

© 2022 PDSestoSanGiovanni