Sesto – Roma: andata e ritorno

Venerdì 6 febbraio, nella sede cittadina del PD, abbiamo incontrato Lia Quartapelle ed Emanuele Fiano, due deputati di punta provenienti dall’aera milanese.

L’incontro, studiato per avere un momento di confronto “glocal”, è servito per fare il punto sulle riforme istituzionali in atto e sulla complessa situazione internazionale in cui l’Italia si troverà ad operare, assieme all’Unione Europea, nei prossimi mesi e anni.

FullSizeRender-1 Nel suo intervento introduttivo ed anche durante il dibattito, Lia Quartapelle ha posto le basi per una maggiore coscienza realista del panorama internazionale. I molti processi di democratizzazione, soprattutto quelli del mondo arabo, non andati a buon fine negli ultimi anni ci devono far riflettere sul tema dell’intervento occidentale in modo più ampio. Non si tratta solo di pacificare, anche con l’ausilio militare dove necessario, quei territori, quanto piuttosto entrare attivamente in programmi di scambio economico – politico – culturali condizionati alla progressiva democratizzazione dell’area. L’Italia e l’Unione Europea devono saper attivamente rispondere a una domanda di democrazia in modo sì reattivo ma anche flessibile e soprattutto non avere più paura di impegnarsi in prima persona.

Emanuele Fiano è invece sceso nel dettaglio della situazione italiana, pur sottolineando il fatto che ormai i processi globali entrano di fatto prepotentemente nella definizione dell’agenda politica dei singoli Paesi. La riforma della legge elettorale va avanti ed è per forza di cose da agganciare alla riforma istituzionale del Senato. Nei mesi precedenti si è cercato di arrivare una sintesi condivisa dalle forze politiche ma che fosse ben bilanciata secondo criteri di efficienza e con riguardo alla rappresentanza delle regioni.

FullSizeRender-2 La riforma del mercato del lavoro è servita per dare un impulso alle assunzioni, soprattutto per le fasce d’età più giovani e adesso dovrà essere completata dall’attuazione di un sistema più dinamico di ammortizzatori sociali e da una politica attiva per la formazione continua. Quest’ultima, non è centralizzata come si è letto sui mezzi id informazione negli ultimi tempi, ma si struttura attorno a dei principi ordinatori comuni a livello nazionale per poi scendere nei dettagli con competenze specifiche lasciate agli enti locali. Questo aspetto è sicuramente da migliorare e perfezionare.

Fiano ha poi sottolineato il grande impulso del segretario e presidente Renzi, che agisce con una visione di lungo periodo alla ricerca di una strategia complessiva che metta in condizione l’Italia di essere competitiva, una visione molto forte e veloce come mai in passato era accaduto.

Condividi

La Segreteria: ruolo e composizione

 

 

Segretario/a cittadino/a

Il/La Segretario/a cittadino/a rappresenta il partito sestese e ne esprime l’indirizzo politico sulla base della piattaforma da lui/lei proposta e approvata al momento della sua elezione.

Segreteria

La Segreteria è eletta a maggioranza assoluta dall’Assemblea su proposta del/della Segretario/a. E’ l’organo collegiale con funzioni esecutive che collabora con il Segretario nel territorio di Sesto e della Città metropolitana per mettere in atto gli indirizzi politici previsti dallo statuto e dal partito.

Segreteria

 

I COMPONENTI

Marco Esposito – Segretario

Nato a Monza, il 25 settembre 1976. Diplomato al liceo classico, dopo aver lavorato per tredici anni in una multinazionale del credito e della finanza, da un anno è manager per un grande gruppo assicurativo italiano. E’ nel consiglio nazionale di Libertà Eguale, importante associazione che dal 1990 si occupa di diffondere la cultura riformista nel nostro Paese. Iscritto al PD dalla sua nascita, è dal 27 giugno segretario del partito a Sesto S. Giovanni. Ama il cinema e i gatti.

 


Maria Luigia Pagani (detta Mari)

Maria Luigi PaganiNata a Milano il 20 gennaio 1973. Counselor professionista, gestisce uno sportello di ascolto per adolescenti. E’ operatrice culturale presso il Circolo Arci Ventimila Leghe di Sesto San Giovanni che organizza viaggi e laboratori didattici con l’obiettivo promuovere sul territorio una cultura della differenza legata all’interculturalità, alla tutela della memoria storica e l’educazione di genere. Crede nella politica come strumento di cambiamento, occasione per dialogare e rispondere concretamente alle esigenze dei cittadini.

Deleghe:  Rapporti con l’associazionismo e diritti civili.

 

Simona Durante Cino

Simona Durante Cino

Nata a Roma 46 anni fa. Sposata e mamma di due bambine. Dopo aver frequentato il liceo classico, si laurea con lode in Lettere Moderne nella facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università La Sapienza di Roma. Dopo le prime esperienze nel campo delle pubbliche relazioni decide di dedicarsi alla comunicazione istituzionale e il public affair, ma prima desidera imparare “dall’interno” i meccanismi della politica, divenendo assistente parlamentare per due anni. In seguito lavora come account in due agenzie di comunicazione politica, dedicandosi poi alla consulenza free lance.

Deleghe: Comunicazione istituzionale e relazioni con i media.

 

Mariarosa Caporali

Laureata in Comunicazione Pubblica ed Impresa a pieni voti, lavora all’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente, dove attualmente è responsabile del benessere organizzativo e produttivo e diversity management. L’impegno politico è arrivato in seguito a partecipazione attiva a movimenti e ad associazioni per il sostegnodelle politiche di genere, per le pari opportunità e per i diritti civili. Nel 2006 fonda con alcune amiche l’associazione Amiche di ABCD – Ateneo Bicocca Coordinamento Donne – di cui è stata per elezione la prima presidente. Iscritta al PD dal 2008, attualmente è coordinatrice delle donne partito.

Deleghe: Coordinatrice donne PD

 

Federico Maisenti

Schermata 2015-02-04 a 22.04.02Nato a Milano il 25 maggio 1981. Diploma di maturità classica, laurea magistrale con lode in Scienze Sociali alla Statale di Milano, master in Social media marketing e comunicazione digitale allo IULM. Dopo l’inizio professionale nel campo delle ricerche di mercato e dei sondaggi di opinione, approda nel mondo della pubblicità e comunicazione web, lavorando per la prima holding mondiale del settore. Nativo del Partito Democratico cui è iscritto dal 2010, s’impegna anche nel volontariato come membro di Libera, associazione nazionale antimafia. Ama la lettura, il cinema, l’architettura e pratica il nuoto e lo sci.

Deleghe: Comunicazione e partecipazione digitale, politiche culturali.

 

Alessandro Salvadori

Alessandro SalvadoriNato a Milano, il 3 dicembre 1992. Il membro più giovane della segreteria, è studente del corso di laurea magistrale in Amministrazione e Politiche Pubbliche dell’Università Statale di Milano. Ha deciso di impegnarsi in politica per diminuire il distacco che la sua generazione ha nei confronti della vita pubblica e per entrare nel merito delle questioni che indirizzano la vita di ogni cittadino. Fervente sostenitore della legalità, è stato referente regionale della campagna anticorruzione lanciata dal Gruppo Abele, Riparte il futuro. Appassionato di musica, suona la chitarra acustica e quella elettrica.

Deleghe: Politiche di welfare e stato sociale.

 

Alessandro Bassoli

abassoliNato a Monza, il 28 settembre 1974. Spostato con un bimbo di 3 anni. Dopo il diploma di Perito Meccanico presso l’istituto Altiero Spinelli di Sesto nel 1997, ha cominciato la sua carriera nel campo vendite nel settore industriale. Oggi è responsabile di settore di una multinazionale italiana di componenti per la produzione di energia da fonti rinnovabili. Ha deciso di impegnarsi in politica in maniera attiva isolo da pochi anni perché crede che proprio questo sia il momento non di disimpegnarsi e di agire per vincere le sfide di una modernità meno solida di un tempo.

Deleghe: Politiche energetiche e facility management

 

Nicola Lombardo

Nicola LombardoNato a Winterthur (Svizzera), il 22 luglio 1975. Ha vissuto in Sicilia, a Militello Rosmarino (Me), dove ha conseguito la maturità classica e poi la laurea in giurisprudenza. Dal 2002 è residente a Sesto San Giovanni. Lavora presso il Consiglio regionale della Lombardia, nella segreteria dell’Ufficio di Presidenza. Ha iniziato a fare politica poco dopo la maturità, diventando in Sicilia uno dei fondatori del Partito Popolare italiano. Affianca l’impegno politico a quello sindacale per la tutela dei lavoratori nella CISL e vive la sua militanza seguendo il motto di Aldo Moro: “Per fare le cose occorre tutto il tempo che occorre”.

Deleghe: Politiche di sviluppo economico e del lavoro

 

Condividi

Per generare sviluppo abbiamo bisogno di investimenti

<<Per attrarre lavoro ed investimenti ci vuole il coraggio di sperimentare nuove vie, e questo coraggio l’Amministrazione comunale di Sesto San Giovanni ce l’ha. Ce l’ha a tal punto da essere   il primo Comune della Lombardia a sperimentare sul campo l’attuazione della legge 11/2014 attraverso tre iniziative concrete >>

Marco Esposito, segretario del PD cittadino,  così introduce  l’illustrazione delle iniziative messe in atto dal Comune.

<<Prima di tutto il nostro plauso va al sindaco Monica Chittò, all’assessore alle attività produttive  Virginia Montrasio e a tutta la Giunta perché hanno fortemente creduto nella realizzazione di quello che poteva sembrare solo un buon proposito, ma che – grazie a loro – è divenuta una realtà di buona politica per la nostra città. Un’Amministrazione attenta al benessere del territorio e dei cittadini non solo accetta le sfide che il mutamento della società pone, ma lo fa mettendo in atto in tempi rapidi le scelte opportune, con lungimiranza e coraggio. L’Amministrazione di Sesto San Giovanni ha dimostrato di fare buona politica – ha concluso il segretario Esposito –  meritandosi anche  il riconosciento di Mario Melazzini, assessore alle attività produttive, ricerca e innovazione di Regione Lombardia, dimostrando di essere una maggioranza politica  che passa dalla progettazione all’attuazione senza perdere tempo in inutili chiacchiere >>

Marco Esposito

Segretario Cittadino

Partito Democratico Sesto San Giovanni

Condividi

PD Sesto San Giovanni

Partito Democartico – Sede cittadina
via Cesare da Sesto,19
20099 Sesto San Giovanni
tel. 02 22470558
Facebook Pagelike Widget

© 2022 PDSestoSanGiovanni