Prendersi cura – Incontri di educazione sanitaria

LUNEDI 24 maggio ore 18,30 – “Quali alimenti privilegiare per salvaguardare la salute” con Adriana Albini – organizzato in presenza (con un limitato numero di persone) e online dal Circolo Berlinguer di Via Grandi 11 (vedi locandina)

Per partecipare in presenza presso il Circolo
chiamare il 3484995154
online al link: https://join.skype.com/HcqVAa6vY3fr

Conflitto Israelo-Palestinese

*** L’iniziativa è stata spostata a venerdì 4 giugno ***
ci scusiamo per il disguido 

Alle ore 21:00 si parla del “Conflitto Israelo-Palestinese: una tragedia umanitaria su cui dobbiamo riflettere” con la partecipazione di Piero Fassino (vedi locandina)

Link di partecipazione: https://join.skype.com/JlM157rPgyix

Salvaguardiamo il commercio di vicinato

Iniziativa in favore dei negozi di vicinato.

É estremamente importante in questo periodo così difficile fare rete-sociale aiutando i nostri commercianti.
A marzo per aiutare i commercianti in difficoltà molti cittadini attivi avevano censito le attività commerciali che facevano consegne a domicilio.
In questo momento, con la Lombardia nuovamente zona rossa, vogliamo ricordare a tutti i sestesi che lo strumento della mappa interattiva non solo è sempre disponibile ma in questi mesi è cresciuto ulteriormente arrivando a contenere più di 100 fra negozi alimentari, farmacie, ristoranti, librerie e molto altro.

Cliccando sulla locandina viene visualizzato un elenco di commercianti che svolgono attività di consegna a domicilio.

(11 novembre 2020)

Agorà_Urbanistica

Care democratiche, cari democratici,

dopo il periodo di inattività dovuto all’emergenza Covid-19 torniamo ad organizzare le Agorà tematiche

Il prossimo appuntamento si terrà MERCOLEDI 10 GIUGNO dalle ore 21

Sarà incentrato sul tema Urbanistica, in particolare parleremo del progetto di mobilità sostenibile del Partito Democratico, del futuro delle piscine Sestesi e della gestione del verde.

L’incontro si svolgerà online via Skype come ormai di prassi in questo periodo

Di seguito il link per collegarsi:

https://join.skype.com/kTWNUc3DWNhF o click sull’immagine a destra.

Cari saluti

PD Sesto SG

per eventuali problemi invia mail a: pdssgiovanni@gmail.com

I Centri ricreativi estivi

TRA IL DIRE E IL FARE C’È DI MEZZO LA CATTIVA VOLONTÀ

I Centri ricreativi estivi sono un servizio socioeducativo indispensabile che riguarda centinaia di bambini e famiglie, la cui importanza diventa cruciale in un momento complesso come quello che stiamo vivendo. Sono moltissime le amministrazioni, di ogni colore politico, che durante la pandemia hanno dialogato con le proprie città facendosi trovare pronte quanto il 16 maggio il governo ha spiegato “come” si sarebbero potuti svolgere i servizi alla persona. Solamente mappando e conoscendo i bisogni dei tuoi cittadini puoi approntare delle risposte efficaci ed efficienti.

Il Comune di Sesto ha aspettato, in balia degli eventi senza essere in grado di capire quali necessità fossero mutate e quali nuovi bisogni fossero comparsi durante i mesi di lock down, queste mancanze da parte dell’amministrazione hanno comportato dei disagi e delle criticità notevoli.

L’iscrizione è rimasta aperta per soli 5 giorni, una gara di velocità, ogni famiglia doveva inoltre anticipare 30€ a figlio per ogni settimana di iscrizione senza possibilità che quei soldi ritornino in caso di rinuncia se dovessero mutare le condizioni del servizio. Chiedere in questo periodo fino a 600€ alle famiglie senza nessuna garanzia dimostra quanto lontana dalla realtà e dai cittadini sia questa giunta. L’ultima goccia a far traboccare il vaso sono gli orari di apertura, inadeguati per quelli che sono gli orari reali di lavoro.
I genitori a questo punto hanno avanzato una serie di richieste circostanziate e precise a beneficio di tutti: un acconto più basso, orari più flessibili, restituzione dell’importo versato a condizioni di iscrizione differenti; ma dal Comune tutto tace. Non viene presa nemmeno in considerazione la proposta allargare il servizio fino ai 14 anni o di utilizzare delle risorse già messe a bilancio prima della pandemia per anche il supporto educativo ai bimbi disabili… D’altra parte se il Comune nei mesi scorsi ha perso una causa per discriminazione all’assistenza dei bimbi disabili un motivo ci sarà.

Rimane poi aperta la questione dello stanziamento dei fondi messi a disposizione del Governo: 150 milioni ai diversi comuni. Che ne facciamo dei soldi se i centri comunali saranno ridotti di numero? Li useremo per quelli privati dopo aver depotenziato quelli pubblici?  E se sì quali?

Oratori e società sportive, importanti presenze sul territorio che offrono il servizio da tanti anni, non riescono in totale solitudine e senza alcun aiuto a organizzarsi e fanno fatica a partire e a offrire un servizio!

Si può fare di più? Oh sì, molto di più. E non parliamo della “solita” Emilia-Romagna ma, per esempio di Monza, che ha iniziato a lavorare a fine aprile su un «piano estivo» dedicato ai bambini e ai ragazzi fino ai 14 anni dichiarando “Con l’avvio della Fase 2 una delle priorità è garantire a chi ha dei figli la possibilità di tornare al lavoro in piena tranquillità. La città deve fare sistema nell’emergenza per ripartire”. Lo stesso per Cusano Milanino e Cormano, tutti governati dal centro destra.

Questa è la dimostrazione che la questione non è ideologica, ma di sostanza.

Stiamo rinnovando il nostro sito web

Confidiamo che la nuova versione sarà utile per comunicare più rapidamente cosa facciamo e le ultime novità che riguardano la vita cittadina.
I contenuti e la grafica saranno in progress e ne potrete osservare il cambiamento nel corso dei vostri successivi accessi al sito e cercheremo di completare il ripristino di tutti i contenuti presenti nella vecchia versione entro il mese di maggio.
Rimanete in contatto con noi su Facebook e Instagram.

 

25 Aprile 2019 – Per un’Italia e un’Europa ora e sempre antifasciste

il Partito Democratico ha aderito alle iniziative proposte dall’Anpi di Sesto San Giovanni in occasione della ricorrenza del 25 aprile, per il 74esimo anniversario della vittoria delle forze democratiche unite nella Resistenza.

Fiaccolata antifascista con partenza alle 20.30 da Piazza della Resistenza. Alla fiaccolata sarà presente il Gonfalone della nostra città, medaglia d’oro della Resistenza.

L’invito per coloro che non potranno essere presenti a Sesto è di partecipare, sempre e comunque ovunque voi siate per un Italia ed un Europa antifasciste.

Lunedi 8 aprile – No alla esternalizzazione dei Nidi comunali!

Il Partito Democratico sestese ha sempre coltivato l’idea dei nidi come di un’eccellenza educativa ed un sostegno essenziale per le famiglie; in due anni di governo la destra ha distrutto questo patrimonio, e sono i numeri a dimostrarlo: si è passati da otto nidi a gestione comunale a cinque.
Solo per una chiara volontà ideologica.

LUNEDI 8 APRILE alle ore 21 presso lo Spazio Contemporaneo C. Talamucci, in via Dante 6 sul tema dell’esternalizzazione dei Nidi comunali Tonale e Boccaccio.
Perché sia chiaro che il sindaco Roberto Di Stefano calpesta le sue stesse promesse elettorali creando una fondazione per esternalizzare i due nidi Boccaccio e Tonale

Attivo iscritti e simpatizzanti

Venerdi 22 marzo 2019 ore 21

Spazio Contemporaneo C. Talamucci
(Biblioteca Centrale Via Dante 6)

Parteciperà il Segretario Regionale PD Vinicio Peluffo

Manifestazione Antifascista – Cimitero Monumentale

Sabato mattina saremo al fianco del Partito Democratico milanese e del Comitato Antifascista per manifestare davanti al Monumento del Deportato che le nostre città saranno sempre antifasciste e che combatteremo per questo. Ci vediamo sabato alle 9:30 al cimitero Monumentale!

Partito Democartico – Sede cittadina via Cesare da Sesto,19
20099 Sesto San Giovanni
tel. 02 22470558
Facebook Pagelike Widget

© 2021 PDSestoSanGiovanni