È arrivata la stangata!
In questi giorni le famiglie sestesi si sono viste recapitare in casa l’ultima cedola della Tari (Tassa sui rifiuti) con un ricarico mostruoso: attorno al +50%.
Poco importa che come Partito Democratico avessimo denunciato la vicenda a giugno, nulla ha dissuaso Di Stefano dall’aumentare l’ennesima tassa e tariffa. Oramai abitare a Sesto è un lusso per pochi.
Ma siamo certi che anche il Sindaco si vergogni di aumentare le tasse indiscriminatamente a tutte le famiglie durante la peggiore crisi dalla Seconda guerra mondiale, tanto che in via del tutto straordinaria i bollettini non sono firmati da chi detiene la delega al bilancio, nel nostro caso proprio Di Stefano, come sarebbe consuetudine. Un fatto ancora più eccezionale se pensiamo all’abitudine del Sindaco di intestarsi qualsiasi cosa, anche i meriti non suoi.

Intervento di Marco Tremolata e Mari Pagani – clicca qui o andare alla sezione “Galleria video”
(27/11/2020)